09/04/2022 Il Comune si appresta a varare il Piano del Verde

A seguire attiverà anche il Piano di forestazione

Data di pubblicazione:
09 Aprile 2022
09/04/2022 Il Comune si appresta a varare il Piano del Verde

Diversi nuovi alberi sono stati piantati in questi giorni nei quartieri di Albignasego, in sostituzione di altrettante piante morte, abbattute a causa di incidenti stradali o malate. E grazie ad un nuovo appalto, che riorganizzerà la gestione del verde urbano, ogni anno la ditta incaricata metterà a dimora 140 nuovi alberi. «Questo è il numero minimo di alberi che sarà piantato ogni anno» precisa l’assessore all’Ambiente e alla Transizione ecologica, Valentina Luise «ai quali se ne aggiungeranno altri per effetto della realizzazione di nuovi parchi pubblici e dei piani che stiamo elaborando per lo sviluppo del verde della nostra Città».

Saranno attivati infatti nuovi studi e piani a supporto delle politiche di governo per  l‘implementazione del patrimonio verde della città di Albignasego.

Partirà dal mese prossimo la procedura per la redazione del Piano del Verde, che prenderà avvio con la prima delle tre tappe: il censimento di tutte le aree e specie arboree presenti sul territorio, georeferenziandole, individuando le tipologie e successivamente la loro età e lo stato di salute. «Il bilancio arboreo e del verde sarà fatto poi confluire in una visione d’insieme nella cornice di una corretta progettazione del verde pubblico» prosegue l’assessore Luise, «in un'ottica orientata alla sostenibilità ambientale ed economica. Sulla base del censimento potremo avviare infatti una pianificazione degli interventi, che metta a sistema le “infrastrutture verdi” con la connessione delle aree attraverso le reti ecologiche. Conclusa questa seconda fase, saremo in grado di attivare un piano di gestione rigoroso e scrupoloso, con precisi standard nelle modalità e tempistiche per quanto riguarda la gestione dell'intero verde comunale».

Insieme al Piano del Verde il Comune è pronto a dare avvio al cosiddetto Piano di Forestazione urbana. Nello specifico si tratterà di una campagna di sensibilizzazione e comunicazione ai cittadini per coinvolgerli nella pianificazione delle piantumazioni private, in modo che siano realizzate in stretta collaborazione con il Comune. Sarà quindi un piano che prevede un intervento corale, che coinvolgerà cittadini, scuole e associazioni: un percorso “verde” partecipato, che coinvolga i principali portatori di interesse.

«Con questi due piani» conclude il sindaco Filippo Giacinti «stiamo dando concretezza al programma elettorale e amministrativo, incentrato in buona parte sulle azioni “green” di sostenibilità ambientale, di utilizzo delle energie rinnovabili e di riqualificazione ecologica del territorio. Il Piano del Verde ha l'obiettivo di disporre di indirizzi tecnici omogenei sul territorio a supporto delle politiche di governo per l’implementazione del patrimonio verde della nostra Città. Occorre mettere a punto, dunque, strumenti conoscitivi e decisionali come il piano della forestazione e del verde capaci di rispondere in maniera efficace ed efficiente alle sollecitazioni poste dalle aree urbane in epoca di forti cambiamenti, non solo ambientali, ma anche sociali ed economici. Cruciale, poi, attraverso il Piano della Forestazione sarà il coinvolgimento attivo della cittadinanza, delle associazioni e della scuola nella gestione e valorizzazione partecipata del verde quale bene comune».

Contestualmente il Comune proseguirà con l’attività di sensibilizzazione della popolazione e con l’adesione al progetto “Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana” per incentivare anche i privati cittadini a piantare nuovi alberi.

Ultimo aggiornamento

Domenica 29 Maggio 2022