Misure per ridurre l'inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell'aria, valide per la stagione invernale 2021-2022

Data:
30 Settembre 2021
Immagine non trovata

Il Comune di Albignasego, al fine di ridurre l'inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell’aria a tutela della salute, ha emesso, per la stagione invernale 2022/2023, due ordinanze una che limita il traffico veicolare – n. 18 del 29/09/2021 – e un'altra sindacale – n. 23 del 28/09/2021 - che limita l'uso degli impianti termici compresi quelli a biomassa legnosa, le combustioni all'aperto nonché lo spandimento dei liquami zootecnici.

Le misure temporanee da applicare e contenute nelle succitate ordinanze si attivano in funzione del progressivo peggioramento della qualità dell'aria.

I livelli di attenzione previsti per la stagione termica in corso sono tre ossia livello verde (nessuna allerta) “semaforo verde”, 1° livello di allerta “semaforo arancione” e 2° livello di allerta “semaforo rosso”.

Di seguito le misure attivate in funzione dei vari livelli di allerta raggiunti.

 

NESSUNA ALLERTA - “LIVELLO VERDE”

 

LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

Tipo di veicolo Orari Chi NON circola

Autoveicoli trasporto persone categoria M

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30 con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali ed il periodo che va dal 20/12/2021 al 09/01/2022

Benzina 0 e Euro 1

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4*

Autoveicoli trasporto merci categoria N

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30 con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali ed il periodo che va dal 20/12/2021 al 09/01/2022

Benzina 0 e Euro 1

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4*

Ciclomotori e Motoveicoli categoria “L”

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30 con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali ed il periodo che va dal 20/12/2021 al 09/01/2022

Euro 0

(*) divieto Euro 4 a gasolio sospeso durante periodo di emergenza COVID (Decreto Direttore Unità di crisi n° 1 del 08/01/2021;

ALTRE LIMITAZIONI

  • Divieto di sosta con il motore acceso agli autobus del trasporto pubblico, nelle fasi di stazionamento ai capolinea, agli autoveicoli in coda lunga ai semafori, ai veicoli categoria “N” durante carico scarico merci
  • Limitazione della temperatura media delle abitazioni, esercizi commerciali e edifici pubblici a 19° C (tolleranza di 2°C)
  • Vietata la combustione all’aperto di residui vegetali
  • Obbligo ad utilizzare nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellet certificato classe A1
  • Obbligo di interramento dei concimi a base di urea entro le 24 ore dallo spargimento (sono fatti salvi i casi di distribuzione in copertura o su prati e pascoli disciplinati nella normativa nitrati).

 

1° LIVELLO DI ALLERTA - “LIVELLO ARANCIONE”

Attivato tramite bollettino regionale di previsione della qualità dell’aria e nitrati, emesso da Arpav, nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì

 

LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

Tipo di veicolo

Orari

Chi NON circola

Autoveicoli trasporto persone categoria M

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30 ad esclusione del periodo compreso dal 20/12/2021 al 26/12/2021 e dei giorni 31/12/2021, 01/01/2022 e 06/01/2022

Benzina Euro 0, 1 e  2

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4 e 5

Autoveicoli trasporto merci categoria N

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30 ad esclusione del periodo compreso dal 20/12/2021 al 26/12/2021 e dei giorni 31/12/2021, 01/01/2022 e 06/01/2022

Benzina  Euro 0, 1 e 2

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4

Ciclomotori e Motoveicoli categoria “L”

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30 ad esclusione del periodo compreso dal 20/12/2021 al 26/12/2021 e dei giorni 31/12/2021, 01/01/2022 e 06/01/2022

Euro 0 e 1

 

 

ALTRE LIMITAZIONI

  • Divieto di sosta con il motore acceso A TUTTI I VEICOLI
  • Limitazione della temperatura media delle abitazioni, esercizi commerciali e edifici pubblici a 18° C (tolleranza di 2°C)
  • Vietata la combustione all’aperto di residui vegetali e Divieto ASSOLUTO per qualsiasi tipologia (falò, barbecue, fuochi d’artificio ecc.) rappresentate da piccoli cumuli residui vegetali bruciati in loco
  • Obbligo ad utilizzare nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellet certificato classe A1
  • Vietato lo spandimento di liquami zootecnici - sono fatti salvi gli spandimenti mediante iniezione o con interramento immediato (per il periodo dal 01/10/2021 al 15/04/2022 -;
  • Obbligo di interramento dei concimi a base di urea entro le 24 ore dallo spargimento (sono fatti salvi i casi di distribuzione in copertura o su prati e pascoli disciplinati nella normativa nitrati);
  • Vietata l'installazione di generatori di calore alimentati da biomassa con una classe di prestazione emissiva inferiore alla classe “4 stelle” e di continuare ad utilizzare generatori a biomassa con una classe di prestazione emissiva inferiore a “4 stelle” (classificazione ai sensi del Decreto Ministero Ambiente n. 186 del 07/11/2017) in presenza di impianto di riscaldamento alternativo (divieto utilizzo fino a 3 stelle compresi) (per l’installazione la misura è permanente anche oltre il periodo di riferimento)

 

 

2° LIVELLO DI ALLERTA - “LIVELLO ROSSO”

Attivato tramite bollettino regionale di previsione della qualità dell’aria e nitrati, emesso da Arpav, nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì

 

LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

Tipo di veicolo

Orari

Chi NON circola

Autoveicoli trasporto persone categoria M

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30

Benzina Euro 0, 1 e  2

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4 e 5

Autoveicoli trasporto Merci categoria N

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30

Benzina  Euro 0, 1 e 2

Diesel Euro 0, 1, 2, 3, 4

Diesel Euro 5 (dalle h 8.30 alle h 12.30)

Ciclomotori e Motoveicoli categoria “L”

TUTTI I GIORNI festivi compresi,  dalle ore 8.30 alle ore 18.30

Euro 0 e 1

ALTRE LIMITAZIONI

  • Divieto di sosta con il motore acceso A TUTTI I VEICOLI
  • Limitazione della temperatura media delle abitazioni, esercizi commerciali e edifici pubblici a 18° C (tolleranza di 2°C)
  • Vietata la combustione all’aperto di residui vegetali e Divieto ASSOLUTO per qualsiasi tipologia (falò, barbecue, fuochi d’artificio ecc.) rappresentate da piccoli cumuli residui vegetali bruciati in loco
  • Obbligo ad utilizzare nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellet certificato classe A1
  • Vietato lo spandimento di liquami zootecnici - sono fatti salvi gli spandimenti mediante iniezione o con interramento immediato, per il periodo dal 01/10/2021 al 15/04/2022;
  • Obbligo di interramento dei concimi a base di urea entro le 24 ore dallo spargimento (sono fatti salvi i casi di distribuzione in copertura o su prati e pascoli disciplinati nella normativa nitrati);
  • Divieto di installare generatori di calore alimentati da biomassa con una classe di prestazione emissiva inferiore alla classe “4 stelle” e di continuare ad utilizzare generatori a biomassa con una classe di prestazione emissiva inferiore a “4stelle” (classificazione ai sensi del Decreto Ministero Ambiente n. 186 del 07/11/2017) in presenza di impianto di riscaldamento alternativo (divieto utilizzo fino a 3 stelle compresi) (per l’installazione la misura è permanente anche oltre il periodo di riferimento).

 


DEROGHE: Ordinanza n. 18 del 29/09/2021 punto 4

INFO : Ufficio Ambiente Tel. 049 8042278/70; Polizia Locale Tel. 049 8042296; Sportello Unico per il cittadino Tel. 049 8042213