31/05/2022 Alluvione del 6 Ottobre: arrivano i risarcimenti comunali

Lo Stato invece non verserà un centesimo

Data di pubblicazione:
31 Maggio 2022
31/05/2022 Alluvione del 6 Ottobre: arrivano i risarcimenti comunali

Si concluderà in settimana l’istruttoria da parte del Comune di Albignasego per risarcire i cittadini colpiti dall’evento alluvionale del 6 ottobre 2021. I ristori economici per i loro beni mobili danneggiati inizieranno ad essere erogati nei prossimi giorni. Ad aver presentato richiesta di risarcimento e la relativa documentazione sono stati in tutto 93 cittadini.

«Mentre il Comune ha fatto la sua parte» dichiara l’assessore Massimiliano Barison, «stanziando fin da subito 125 mila euro per ristorare i cittadini che avevano perso beni mobili quali elettrodomestici, cancelli e caldaie, articoli per il giardinaggio e mobilio a causa dell’allagamento di case e garage, lo Stato invece non verserà un centesimo».

La Regione del Veneto aveva dichiarato immediatamente lo stato di crisi e in data 6 dicembre aveva presentato richiesta di stato di emergenza alla Presidenza del Consiglio dei ministri e al Dipartimento di Protezione civile, per poter ristorare i danni ai beni immobili e ai veicoli ai cittadini alluvionati. Il Dipartimento ha però risposto che gli eventi in oggetto non sono stati tali da giustificare l’adozione di misure finanziarie straordinarie da parte dello Stato, non riconoscendo, pertanto, lo stato di emergenza richiesto.

«Ho interessato allora la Regione del Veneto» annuncia il sindaco Filippo Giacinti «nelle persone dell’assessore alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin e dell’assessore al Bilancio Francesco Calzavara, chiedendo di riconoscere un contributo per i beni mobili registrati (auto e motoveicoli) come è avvenuto in passato».

Ultimo aggiornamento

Martedi 31 Maggio 2022