30/10/2021 Contributo a fondo perduto per le associazioni sportive

Il Comune di Albignasego favorisce la ripresa dell’attività sportiva nel territorio

Data di pubblicazione:
02 Novembre 2021
30/10/2021 Contributo a fondo perduto per le associazioni sportive

La Giunta della Città di Albignasego ha deliberato la costituzione di un fondo di 60 mila euro da destinare alle società sportive che operano nel territorio e che a causa delle ristrettezze legate alla pandemia hanno subito la chiusura totale o parziale delle loro attività nel corso del 2020.
«L’Amministrazione comunale assegna allo Sport un ruolo fondamentale per la crescita del territorio» dichiara il sindaco Filippo Giacinti, «ne riconosce la sua funzione pedagogica e sociale, soprattutto con riferimento alle fasce d’età di bambini, ragazzi, giovani e ai disabili e intende pertanto sostenerlo per fornire un servizio pubblico alla collettività. Un ruolo importante svolto dalle società e dalle associazioni sportive del territorio, che rischia di essere minato dalle condizioni attuali legate al contenimento della pandemia: i protocolli regionali e nazionali predispongono la messa in atto di prescrizioni di carattere igienico-sanitario onerose. A queste si aggiungono le difficoltà e le perdite economiche causate dai lunghi mesi in cui la loro attività è stata sospesa o comunque ridotta. Il pericolo è che le società sportive, che operano senza fini di lucro, non siano in grado di sostenerne i costi e siano pertanto costrette a farli ricadere sulle famiglie». Con il concreto rischio che i genitori, impossibiliti a sostenere le maggiori spese delle rette mensili, decidano di non far più svolgere ai propri figli l’attività fisica.
Per venire incontro alle società sportive la Città di Albignasego ha quindi stanziato questo nuovo fondo per la concessione di contributi economici a fondo perduto (per un massimo di 4 mila euro per ogni associazione e società), da assegnare sulla base di un bando di prossima emanazione.
«È attualmente al vaglio la possibilità di favorire l’attività fisica dei bambini e dei ragazzi fino ai 18 anni» aggiunge l’assessore allo Sport, Gregori Bottin «erogando alle società e alle associazioni operanti sul territorio di Albignasego degli aiuti affinché riducano o comunque contengano le quote annuali e altresì elargendo dei contributi direttamente alle famiglie i cui figli minorenni pratichino sport fuori dal territorio comunale, utilizzando a questo scopo i fondi Comunali legati all’emergenza Covid, come fatto questa estate coi centri estivi».

Ultimo aggiornamento

Venerdi 22 Luglio 2022