Immagine non trovata

Il Comune offre la possibilità a chi lo desidera, di diventare volontario civico e svolgere attività di volontariato in attività solidaristiche. A tal fine è stato approvato un apposito Regolamento (deliberazione di C.C. n. 31 del 31/07/2018) che disciplina le modalità di iscrizione all'apposito Registro e lo svolgimento di queste attività in collaborazione tra il Comune ed il volontario.

L'attività di volontariato è prestata in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà. L'attività non può essere retribuita in alcun modo nemmeno dal beneficiario finale della stessa.

Gli ambiti nei quali è possibile operare sono indicativamente i seguenti:

  • attività di Safety
  • assistenza a prevalente aiuto alla persona nell’ambito di progetti individualizzati per anziani e portatori di handicap, anche presso il domicilio;
  • sorveglianza all’interno ed all'esterno delle strutture scolastiche nelle fasi d’entrata ed uscita degli alunni;
  • attività di supporto e vigilanza presso il nido d’infanzia;
  • attività di sostegno rivolte a prevenire il disagio sociale;
  • attività di cura e manutenzione dell’ambiente, del verde pubblico e degli arredi urbani;
  • attività di promozione della cultura, in particolare della biblioteca;
  • attività di sorveglianza e custodia presso strutture di valenza culturale, impianti sportivi, aree giochi e parchi pubblici;
  • attività di accompagnamento dei bambini nel percorso casa-scuola e viceversa (servizio pedibus);
  • attività di accompagnamento sui mezzi adibiti al trasporto di anziani e di soggetti disabili;
  • spalatura manuale della neve dalle strade, marciapiedi, piazze e aree pubbliche;
  • assistenza ed animazione per giovani e giovanissimi;
  • attività di supporto a servizi comunali.

La copertura assicurativa ed infortunistica per l'attività svolta dai volontari è a carico dell'Amministrazione Comunale.

 

Requisiti

Possono presentare domanda di iscrizione all’albo del volontariato le persone in possesso dei seguenti requisiti (art. 4 regolamento):

maggiore età, ovvero sedici anni di età previa liberatoria del soggetto che esercita la potestà sul minore;

idoneità psicofisica allo svolgimento delle mansioni per cui si propongono;

idoneità morale, secondo valutazione dell'Ente, tenuto anche conto dell'assenza di condanne penali a proprio carico.

 

Modalità di consegna della domanda

I moduli per presentare domanda e gli allegati previsti dal regolamento (art. 5 comma 2) sono scaricabili dalla voce Allegati qui di seguito.

La domanda in carta semplice e relativi allegati vanno presentati

  • presso l’Ufficio Protocollo del Comune, via Milano 7 Albignasego, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00 ed inoltre il martedì e giovedì dalle 16,00 alle 17,30;
  • all'ufficio Sportello Unico per i Servizi al Cittadino - Comune di Albignasego Via Milano 7 Tel. 049 8042213 nei seguenti giorni ed orari: lunedì – mercoledì – venerdì- sabato 8,30 -13,00 martedì – giovedì 8,30 -17,30.
  • per posta ordinaria, indirizzandola a: Settore Servizi sociali Comune di Albignasego – via Milano 7 – 35020 Albignasego
  • per posta certificata PEC: albignasego.pd@cert.ip-veneto.net

 


 

Per chiarimenti e informazioni:

  • Telefono: 049/804279 / 284 / 218;
  • Indirizzo di posta elettronica: iiss@comune.albignasego.pd.it
  • Responsabile del Procedimento: d.ssa Stefania Lazzaretto, Istruttore Amministrativo presso Unità amministrativa – VI Settore "Servizi sociali, educativi e culturali"
  • Conclusione del Procedimento: 30 giorni dalla presentazione dell'istanza

Ultimo aggiornamento

Giovedi 15 Ottobre 2020