26/05/2022 In avvio di progettazione il Piano del Verde e le comunità energetiche

Data di pubblicazione:
26 Maggio 2022
26/05/2022 In avvio di progettazione il Piano del Verde e le comunità energetiche

Grazie alla recente variazioni di bilancio, il Comune di Albignasego ha stanziato 65 mila euro, destinati alla progettazione del Piano del verde, del Piano di forestazione e delle Comunità energetiche. Tutto nell’ottica di sviluppare in maniera armonica e omogenea il patrimonio arboreo e la presenza di aree verdi sul territorio, coinvolgendo nel processo anche i privati. I cittadini saranno inoltre protagonisti del progetto delle Comunità energetiche, attraverso il quale, insieme al Comune, potranno diventare produttori di energia da fonti rinnovabili.

«Grazie alla cifra stanziata» dichiara il sindaco Filippo Giacinti «possiamo individuare dei progettisti con l’incarico di redigere questi tre importanti e innovativi progetti, a supporto delle politiche di governo per l’implementazione del patrimonio verde della Città di Albignasego e del risparmio energetico, in un'ottica orientata alla sostenibilità ambientale ed economica».

Con la progettazione del Piano del verde, si potrà dare avvio al primo degli step di attuazione di cui sarà composto: il censimento degli alberi, siepi, filari e aree verdi presenti sul territorio. «Dopodiché» precisa l’assessore all’Ambiente e alla Transizione ecologica, Valentina Luise «elaboreremo una prima ipotesi di connessione, collegandole ai progetti inseriti nel Piano degli Interventi del Pat».

Il Piano di forestazione, invece, prevede l’avvio di una campagna di informazione verso la cittadinanza riguardo l’importanza del verde, in collaborazione con le associazioni ambientaliste del territorio, cercando di incentivare i privati ad aumentare la quantità di verde nelle loro proprietà.

È allo studio infine la possibilità di avviare in collaborazione con i cittadini le cosiddette Comunità energetiche, sfruttando i risparmi e la produzione di energia che giungeranno al Comune in seguito all’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto di due impianti sportivi.

La comunità energetica è un associazione composta da enti pubblici locali e cittadini che scelgono di dotarsi di infrastrutture per la produzione di energia  da fonti rinnovabili e l’autoconsumo attraverso un modello basato sulla condivisione. Si tratta dunque di una forma energetica collaborativa, incentrata su un sistema di scambio locale per favorire la gestione congiunta, lo sviluppo sostenibile e ridurre la dipendenza energetica dal sistema elettrico nazionale.

Infine il Comune ha inoltrato richiesta di incentivo detto “Conto termico” al Gse, il Gestore dei servizi energetici, società pubblica del ministero dell'Economia e delle finanze, alla quale è attribuito l'incarico di promozione e sviluppo delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica. Con l’incentivo, che coprirebbe il 65% della prevista spesa di 700 mila euro, l’amministrazione intende realizzare nel triennio 2021-2023 un intervento di riqualificazione e miglioramento dell’efficienza energetica della sede municipale di via Milano, attraverso un maggiore isolamento termico delle pareti e la sostituzione degli infissi in ferro con altri a minor dispersione termica, introducendo inoltre delle schermature con nuovi frangisole e la realizzazione di una bussola all’ingresso.

Ultimo aggiornamento

Domenica 29 Maggio 2022