23/06/2022 Festa della trebbiatura, dopo due anni si torna a rivivere le antiche tradizioni

Appuntamento in centro sabato 25 e domenica 26 giugno

Data di pubblicazione:
23 Giugno 2022
23/06/2022 Festa della trebbiatura, dopo due anni si torna a rivivere le antiche tradizioni

Sabato e domenica prossimi, 25 e 26 giugno, Albignasego rivive la tradizione: torna, dopo lo stop imposto dalla pandemia, la Festa della Trebbiatura. L’appuntamento quest’anno è alla ventesima edizione e si svolgerà in Piazza del Donatore e nelle aree limitrofe.

È atteso un pubblico molto numeroso per la celebrazione delle tradizioni contadine di aratura e trebbiatura. La festa è organizzata dal Comune di Albignasego – assessorato al Commercio e , in collaborazione con la Pro Loco, le associazioni Alpini, il Tractor Team e le associazioni C’era...c’è, Passo dopo Passo, Lega Italiana Fibrosi Cistica, 11 ora, l’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC).

“La festa della trebbiatura è sempre stato uno degli eventi più amati di Albignasego e questa edizione è particolarmente attesa – commenta il sindaco Filippo Giacinti – Sarà una gioia ritrovarsi nel centro della città vestito a festa, in cui apprezzeremo le tipicità locali valorizzando i prodotti e le caratteristiche del nostro territorio ricordando un’epoca in cui le fasi della natura regolavano sia l’economia locale, sia la vita sociale. È importante non dimenticare le usanze storiche”.

“Finalmente ritorna una delle manifestazioni storiche della nostra città – il commento dell’assessore Gregori Bottin –, che quest’anno è alla ventesima edizione e pertanto si caratterizza anche per la sua longevità. Come assessorato al Commercio teniamo particolarmente a mantenere il ricordo delle antiche tradizioni locali. Ringraziamo tutte le associazioni che parteciperanno e la Pro Loco per il coordinamento”.

“La ricorrenza che celebriamo – sottolinea Annamaria Masiero, consigliera comunale con incarico all’Agricoltura – rievoca i momenti di festa che concludevano il duro lavoro dei campi con il raccolto.  Sarà anche l’occasione per esprimere sostegno al settore dell’agricoltura e ai produttori locali, in questo momento particolarmente preoccupati per la situazione generale e siccità”.

La fiera inizierà sabato 25 giugno alle ore 18 con la mostra dei trattori. Alle ore 20 lo spettacolo country degli Urban Country animerà la piazza di musica ed energia, mentre alle ore 21.30 è programmata la motoaratura in notturna.

Domenica si entra nel vivo dell’evento, con l’apertura della fiera dalle ore 9 fino a sera. Per tutta la giornata lungo via Roma saranno esposti i trattori (storici e nuovi) e le automobili. Sarà inoltre allestito il villaggio “Vita di altri tempi” con esibizione di antichi mestieri che faranno rivivere l’impagliatura e le attività del tornitore e della lavandaia. Il parco della Villa si animerà con i giochi di una volta per tutte le età. Saranno inoltre disponibili il mercato degli hobbisti, dell’antiquariato, il mercatino a km 0 (in Piazza del Donatore) e il punto ristoro a cura delle associazioni Passo dopo Passo e Lega Italiana Fibrosi Cistica.

Per quanto riguarda i provvedimenti di viabilità conseguenti alle chiusure, questi interesseranno piazza Matteotti e un tratto di via Cavour dalle ore 8 di sabato alle 23 di domenica, mentre via Roma sarà chiusa dalla rotonda di Villa Obizzi fino a via San Tommaso negli orari 16-23 di sabato e 7-21 di domenica. Il servizio pubblico sarà deviato su via Verona e percorrerà la strada parallela alla Conselvana.

Ultimo aggiornamento

Martedi 04 Ottobre 2022