25/06/2022 Contenimento spese energetiche, in arrivo nuove lampade per l’illuminazione pubblica

Data di pubblicazione:
27 Giugno 2022

Per aumentare l’efficacia delle azioni intraprese dal Comune di Albignasego finalizzate alla riduzione dei costi, in questi giorni è in fase di redazione un progetto per l’installazione di circa 300-400 punti luce a led che sostituiranno le vecchie lampadine dei lampioni. L’intervento costerà circa 130 mila euro e porterà a un beneficio di circa 15-20 mila euro all’anno; le lampade a led hanno in media una durata per numero di ore di due/tre volte superiore a quelle tradizionali.

 

“Il prossimo autunno prevediamo di sostituire le vecchie lampade – annuncia il sindaco Filippo Giacinti -. Negli ultimi cinque anni è stata rinnovata buona parte delle luci pubbliche: ora 11 semafori e 2.900 lampioni stradali funzionano a led (pari al 52 per cento dei lampioni totali). Da qualche mese, inoltre, abbiamo scelto di spegnere alcune luci, pur assicurando la sicurezza; stiamo mettendo in atto tutte le azioni necessarie per ottimizzare la spesa. Non parliamo più di lotta agli sprechi bensì di razionalizzare le risorse: è fondamentale la collaborazione da parte di tutti perché non è pensabile arrivare al punto di dover tagliare sui servizi ai cittadini per pagare le bollette”.

 

Nei mesi scorsi il Comune ha scelto di intervenire spegnendo le luci pubbliche dove possibile. A partire dalle ore 22 smette di funzionare circa il 20 per cento delle 5.800 luci, quelle considerate non indispensabili. A essere interessato è tutto il territorio comunale, dove questo non comporti rischi per le persone. Alcuni impianti (i più recenti) hanno permesso questa operazione temporizzata, mentre ciò non è stato possibile per quelli più datati, che non si accendono affatto.

 

In seguito ai rincari dei costi per l’energia elettrica, il Comune di Albignasego pagherebbe circa un milione e 200 mila euro all’anno per l’illuminazione, 500 mila euro in più rispetto al 2021.

 

“Gli spegnimenti erano stati inizialmente concordati con la Polizia Locale e successivamente modulati sulla base delle reali situazioni ambientali in seguito a numerosi sopralluoghi – ricorda Valentina Luise, assessore al Risparmio Energetico -. L’obiettivo era arrivare a tagliare i costi di almeno 350 mila euro all’anno: una cifra non indifferente, soprattutto in un momento come l’attuale”.

 

Qualora si vedesse un lampione spento, per capire se si tratti di uno spegnimento programmato o di un guasto alla lampada, sarà sufficiente far caso all’orario: se la luce si accende di sera ma si spegne alle 22, allora si è di fronte a uno spegnimento programmato.

Qualora la luce non si accendesse affatto, potrebbe trattarsi di un guasto o uno spegnimento “totale”: in questo caso il suggerimento è di interpellare direttamente il numero verde per l’illuminazione pubblica 800052662 e/o il servizio di Segnalazioni del Comune tramite app MyAlbignasego, inserendo il proprio indirizzo mail per la risposta.

 

Ultimo aggiornamento

Venerdi 22 Luglio 2022