01/09/2022 Ufficio di prossimità: iniziata la formazione del personale, il servizio sarà attivo entro fine anno

Data di pubblicazione:
01 Settembre 2022

È iniziata la formazione del personale comunale per l’ufficio di prossimità. I cittadini vi si potranno rivolgere per ciò che concerne le pratiche relative alla volontaria giurisdizione, come per esempio le richieste di amministratori di sostegno, curatele, tutele dei minori.

“Il Comune ha partecipato al bando regionale e la candidatura è stata accolta – ricorda il sindaco Filippo Giacinti -. Al termine della formazione del personale che durerà quasi cento ore per ogni operatore, sarà possibile contare su un servizio gratuito più vicino al cittadino e in particolare alle persone più fragili o che vivono in contesti di forte criticità sociale e che, pertanto, avrebbero difficoltà a compilare la domanda e/o a recarsi in tribunale. Inoltre, oltre a dare un punto di riferimento anche territorialmente vicino alla cittadinanza, dall’altro lato l’ufficio contribuirà ad alleggerire il lavoro delle cancellerie dei tribunali”.

Inizialmente il servizio sarà operativo su appuntamento una volta alla settimana, ma l’obiettivo è arrivare entro la metà del 2023 ad almeno 120 giorni all’anno di attività.

Molti ricorderanno, qualche anno fa, gli effetti della revisione delle circoscrizioni giudiziarie, con la chiusura di tutte le sezioni distaccate dei tribunali ordinari, del tribunale di Bassano del Grappa e di 27 uffici del giudice di pace dislocati nei territori. Una situazione che ha comportato l’aumento dei carichi di lavoro sulle cancellerie e disagi per alcune fasce di cittadini, soprattutto i più fragili. Ora questo nuovo progetto permette, da un lato di migliorare la qualità dei servizi del tribunale, e dall’altro ottenere in un ufficio più vicino a casa, informazioni e chiarimenti su specifiche materie di competenza del giudice tutelare.

Il progetto afferisce al Ministero della Giustizia e ha come riferimento i modelli codificati al termine dei progetti sperimentali dalle tre Regioni pilota Liguria, Piemonte e Toscana.

“Una volta conclusa la fase di formazione del personale comunale selezionato – conclude il sindaco – saranno allestiti i locali e adeguati i sistemi informatici. Indicativamente l’ufficio di Albignasego aprirà entro l’anno corrente”.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 26 Settembre 2022