24/09/2022 Torna ad Albignasego per la sesta edizione Job Outpost, l'evento per chi cerca lavoro

Data di pubblicazione:
27 Settembre 2022
24/09/2022 Torna ad Albignasego per la sesta edizione Job Outpost, l'evento per chi cerca lavoro

Torna ad Albignasego l’iniziativa dedicata alla ricerca del lavoro: dopo la sospensione di questi eventi a causa della pandemia, la sesta edizione di Job Outpost si svolgerà martedì 11 ottobre dalle ore 9 alle 12 ed è aperta a persone di ogni età.

“Uno dei problemi principali del mondo del lavoro – osserva Massimiliano Barison, assessore alle Politiche del lavoro - deriva dalla difficoltà di far incontrare la domanda e l’offerta: per superare questo scoglio, lo sportello Informagiovani del Comune propone Job Outpost. L’evento di ottobre si svolge in collaborazione con l’agenzia Gigroup che sarà  ospite per presentare le posizioni aperte e si metterà a disposizione per colloqui conoscitivi. Sarà inoltre un’ottima occasione per sottoporre alla valutazione degli esperti, la revisione del proprio curriculum, in modo da presentare una candidatura che valorizzi i punti di forza e permetta di essere facilmente individuabile dalle aziende, oltre che interessante per le proprie competenze”.

Il programma della mattinata si aprirà con la presentazione dell’agenzia e delle posizioni lavorative disponibili, dalle ore 9 alle 9.30, per poi passare ai colloqui fino alle ore 12. I reclutatori di personale saranno a disposizione anche per le candidature spontanee, ossia quelle non rivolte a posizioni specifiche attualmente aperte, ma che potranno essere disponibili in futuro. 

“Albignasego è da tempo molto sensibile alle tematiche lavorative per le persone di tutte le età – ricorda Barison -: negli anni passati sono state proposte numerose iniziative organizzate insieme all’Informagiovani, che avevano l’obiettivo di agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro per i giovani e la ricerca di un nuovo impiego per chi l’avesse perso o stesse cercando nuove opportunità. Tra queste, le due edizioni dell’Albignasego Work for All e il Recruiting Day, quattro giornate con varie agenzie del territorio, che hanno consentito a più di 80 persone di presentarsi alle aziende, e viceversa. Poi la pandemia ha bloccato o rallentato questo genere di iniziative che ora possono ripartire con un ciclo di incontri e la collaborazione di diverse agenzie per il lavoro: ci sarà pertanto più di un incontro in cui le agenzie per il lavoro interessate, verranno a presentare la loro attività e le  loro ricerche di personale attive, magari anche con percorsi formativi gratuiti”.

L’appuntamento si svolgerà nei locali dello sportello Informagiovani di Albignasego in via Roma 224 (piano terra comando polizia locale). La partecipazione è gratuita, i posti sono limitati a 20 persone ed è pertanto obbligatorio iscriversi inviando una mail a informagiovani@comune.albignasego.pd.it oppure compilando il modulo che si trova sul sito informagiovani.obizzi.it aprendo la news dell’evento in questione. È disponibile anche il numero di telefono 049-8627770 il martedì con orario 15.30-18.30 e il venerdì ore 9.30-12.30. Le iscrizioni sono già aperte.

I dati pubblicati dall’agenzia regionale Veneto Lavoro, riportano che nel mese di agosto “è stato registrato un andamento positivo riguardo alle assunzioni. L’andamento occupazionale dei primi otto mesi dell’anno è particolarmente positivo nei servizi, che guadagnano 53.100 posti di lavoro, la maggior parte dei quali concentrati nel turismo (+40.000) e con una crescita delle assunzioni del 29% rispetto allo scorso anno. Bilancio positivo anche per l’industria (+13.900, assunzioni +20%) e per il settore primario (+9.900). In particolare, la domanda di lavoro si dimostra vivace nei settori delle calzature (+61%), dell’occhialeria e dell’industria conciaria (entrambe +48%), nei servizi turistici (+45%), nella produzione dei mezzi di trasporto (+43%) e delle macchine elettriche (+34%).

Il saldo è positivo in tutte le province e particolarmente significativo a Venezia (+38.800 posizioni lavorative) e Verona (+22.600). Nettamente inferiori, ma comunque positivi, i bilanci occupazionali nelle altre province, con Padova che registra +4.200 posti di lavoro dipendente, Rovigo +4.000, Vicenza +3.300, Treviso +2.600 e Belluno +1.200”.

Ultimo aggiornamento

Martedi 04 Ottobre 2022