22/11/2022 "Anche le parole lasciano lividi" - 25 novembre ore 20:45 Sala Verdi Villa Obizzi

Data di pubblicazione:
22 Novembre 2022

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Albignasego lancia la campagna informativa "Anche le parole lasciano lividi", proponendo alla cittadinanza un momento di riflessione sulla violenza psicologica. 

Venerdì 25 novembre si svolgerà un evento di approfondimento sulla tematica, dalla definizione di violenza psicologica a come questo tipo di violenza si concretizza: ne parleranno il Sindaco Filippo Giacinti, la Prof.ssa Ines Testoni, l’Assessore alle Pari Opportunità Anna Franco, la Presidente della Commissione Pari Opportunità Denise Barison e l’attore e regista Diego De Francesco. 

“La Commissione Pari Opportunità – riassume l’Assessore Anna Franco - ha lavorato intensamente ad una campagna di sensibilizzazione contro la violenza psicologica, da lanciare in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. La campagna si compone di due azioni: la distribuzione di locandine e adesivi nei negozi e l'organizzazione di un momento di confronto e dibattito in Villa Obizzi. Considerata la rilevanza dell’argomento ci attendiamo un’ampia partecipazione”.

Il progetto, accolto e ulteriormente sviluppato dalla Commissione Pari Opportunità di Albignasego, è stato ideato da un gruppo di studentesse del corso di Servizio Sociale dell’Università degli Studi di Padova guidate dalla Prof.ssa Ines Testoni. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione chiara e concisa, pensata per raggiungere il maggior numero di donne possibile per informarle di quali siano i comportamenti pericolosi e dare loro la possibilità di chiedere aiuto.

La violenza psicologica è subdola perché non è fisica ma è fatta di minacce, umiliazioni, controllo, offese – aggiunge Denise Barison, presidente della Commissione Parti Opportunità - . E’ una violenza caratterizzata da parole che lasciano lividi nella mente e nell’anima e che causano alla vittima effetti devastanti come qualsiasi forma di maltrattamento. E’ tra le più diffuse forme di violenza eppure spesso non viene identificata, pertanto chi ne è vittima non chiede aiuto. Per questo motivo è importante fare luce su di essa e far sì che se ne parli sempre di più, non solo il 25 novembre. Le donne che si riconoscessero in una o più situazioni descritte nella campagna informativa, possono rivolgersi al numero verde del Centro antiviolenza 800814681.

Il cortometraggio ‘Something Dark’ è stato realizzato dalle allieve e dagli allievi del corso di recitazione cinematografica Action 2022 proposto dall'associazione culturale The PLAY teatro e cinema, da anni sensibile ai temi di natura civile e sociale. “La traduzione del titolo – spiega Diego De Francesco, direttore artistico dell’associazione – è “qualcosa di oscuro”, qualcosa di non detto, qualcosa di non fatto, qualcosa che si preferisce nascondere e dimenticare. Da questi presupposti è partita la realizzazione dell’audiovisivo, incentrando la storia sulla riscoperta delle memorie di due giovani donne: Sara e Giulia unite da un tragico destino che le porterà ad una scelta”.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 02 Dicembre 2022